Piccolo Atlante della Corruzione

“Piccolo Atlante della corruzione” è un Laboratorio sperimentale inaugurato come progetto pilota nell’anno accademico 2013/2014 a Roma e a Minturno (LT) con la partecipazione di 400 studenti dei licei romani Giuseppe Peano, Plinio Seniore, Cornelio Tacito, Teresa Gullace Talotta, e del liceo Leon Battista Alberti di Minturno (LT). Il Laboratorio è stato realizzato con impegno e motivazione straordinari e ha portato alla nascita di cinque Atlanti di natura scientifica sul fenomeno della corruzione.
Clicca qui per scaricare gli Atlanti.         per informazioni: Beatrice Ravaglioli ( bearavaglioli@tiscalinet.it - cell. 3358167422 )

Materiale di consultazione per l'a.s. 2014-2105
Il Marnetto Quotidiano Raspodie: Vita e pensieri di Rasputin

banche

Tassa di sudditanza: questa mi sembra la quota che dovrò pagare dei milioni che lo Stato - tutti noi - metterà per il salvataggio delle banche venete. Sudditanza perché non c'è un colpevole penale di questa dissipazione. Si intravedono nelle ricostruzioni prestiti facili - cioè non garantiti - tra compagni di tartine, concessi senza la volgarità di accertamenti preliminari sulla solvibilità e con un calice di buon prosecco in mano. Ora tutto è avvolto nell'ovattato silenzio di una commissione d'inchiesta, che il Parlamento ha varato

Leggi tutto

renzi ha distrutto il pd

Renzi ha distrutto il PD. Il tracollo alle amministrative parla di siccità di consensi al segretario che sta ripetendo la parabola di Craxi con il PSI. Ora le energie della sinistra vera hanno altro materiale su cui pensare. E l'incontro del 1 Luglio di Pisapia assume un carattere fondativo. La vicenda di Renzi mostra che proclamarsi di sinistra e fare le cose di destra non funziona. Insomma, i fatti prevalgono sulle persone.  E allora, da Piazza SS. Apostoli si dovrà lavorare proprio sul programma, perché gli elettori di sinistra non vogli

Leggi tutto

rodotà

La morte di Rodotà va onorata con l'unità della Sinistra. Speravo che potesse accompagnare - con il suo calmo carisma - questo processo in vista delle elezioni politiche. Che potesse offrire la sua lucidità per un "programma costituzionale". Essere, insomma, il garante di un'iniziativa difficile, ma supportata dall'aperta propensione all'uguaglianza e alla giustizia sociale. Mai come in questa difficile fase di post-renzismo il suo apporto sarebbe stato così essenziale. La sua autorevolezza avrebbe sedato tensioni. La sua chiarezza, di

Leggi tutto

siccità

L'eco-negazionista ora vacilla.  Adesso che la siccità gli è entrata in casa non è più così entusiasta nel dire che Trump ha ragione a non voler rispettare il trattato di Parigi sulla riduzione di emissioni di CO2 nell'atmosfera, "perché quelle sui danni all'ambiente sono tutte balle inventate da eco-catastrofisti". Le persone intelligenti prevedono i problemi, quelle stupide ci vanno a sbattere. E purtroppo il clima non ammette contromisure immediate di riparazione, ma solo piani pluriennali di prevenzione. Dunque, c'è un aspetto posit

Leggi tutto

43 anni

43 anni sono un ergastolo. Un ergastolo inflitto alle vittime della strage di Brescia, rimaste per tutto questo tempo senza una sentenza. Che permettesse di elaborare fino in fondo il loro lutto, con una privazione appesantita di decenni di incertezza. Un ergastolo inflitto a tutti noi cittadini democratici, rimasti per anni senza responsabili per una strage fascista tra le più sanguinarie e inquietanti. La giustizia o è "contemporanea" o è mera consolazione. La funzione più importante di un processo rapido è antropologica, in quanto

Leggi tutto

shema

Lo slogan "Meno tasse" è di destra, perché avvantaggia i ricchi. L'impegno "Zero evasione fiscale" è di sinistra, perché mira a trovare soldi per servizi sociali di qualità, abbassando le tasse a poveri e classe media. Ho schematizzato il concetto, così anche Renzi lo può capire.  Massimo Marnetto

Leggi tutto

brancaccio

Se il PD è diventato un partito di destra, serve fare una Sinistra vera. E' questo il leitmotiv dell'appello di Anna Falcone e Tomaso Montanari, che ha riempito il teatro Brancaccio, per il primo incontro dei Comitati per il NO. Quelli che hanno salvato la Costituzione e ora puntano ad applicarla. Rompe il ghiaccio Anna Falcone parlando subito di una sinistra ampia, "che non sarà somma di sigle ma convergenza di energie", quelle che vengono dalla buona politica e dalla società civile. "Tante associazioni ci hanno chiesto di poter parlare

Leggi tutto

piazza san giovanni

Fa un caldo bestia a Piazza San Giovanni, ma siamo tanti.  "Rispetto" è la parola d'ordine. Perché è troppo l'oltraggio che ha subito il mondo del lavoro. Dall'abolizione dell'art. 18, fino al referendum aggirato da Renzi, ai tirocini dei giovani pagati una miseria. Arrivano operai e precari da tutta Italia. C'è il mondo agricolo con i lavoratori di origine africana. Distribuiscono bottigliette d'acqua che la gente si scola tutta d'un fiato. Parla Misha, gli sono saltate tre dita in una pressa, dove era stato mandato senza formazione. "La

Leggi tutto

rospo

Sembra che Prodi voglia fare da "colla", per riattaccare la sinistra riunita da Pisapia al PD di Renzi. Il progetto del professore è un rospo da far ingoiare a un elettore di sinistra come me. Nonostante il disgusto per il mediocre giovanotto figlio del babbo, mando giù un'alleanza solo se viene ripristinato l'art. 18, con la tutela del reintegro per il licenziamento senza giusta causa. Perché è da lì che è precipitato il valore e la dignità del lavoro, fino a toccare il minimo livello dei voucher consentiti alle aziende. Se si rito

Leggi tutto

PARTECIPA ANCHE TU (iniziative, appelli, sottoscrizioni)

Opinioni e Idee
FINE VITA – IL GIUDICE  ORDINA  IL FINE VITA ALLA ASL : LA COSTITUZIONE «TUTELA IL DIRITTO ALLA SALUTE E ANCHE QUELLO AD AUTODETERMINARSI, “MORIRE SENZA DOLORE È DIRITTO DEL MALATO – Caterina Pasolini – 5 dicembre 2016

FINE VITA – IL GIUDICE ORDINA IL FINE VITA ALLA ASL : LA COSTITUZIONE «TUTELA IL DIRITTO ALLA SALUTE E ANCHE QUELLO AD AUTODETERMINARSI, “MORIRE SENZA DOLORE È DIRITTO DEL MALATO – Caterina Pasolini – 5 dicembre 2016

«È un diritto rifiutare le cure e andarsene senza soffrire: sedati per non sentire ansia o dolore». E chi deve garantire una fine dignitosa, «accompagnando e accudendo il malato», è il servizio sanitario nazionale.
La sentenza arriva dal tribunale di Cagliari dove il giudice tutelare Maria Luisa Delitala ha accolto la richiesta di un malato di [...]

Continua
QUANDO  LA DISEGUAGLIANZA È TALE DA RENDERE “PERICOLOSA” LA DEMOCRAZIA  - di Tomaso Montanari  - 1 dicembre 2016

QUANDO LA DISEGUAGLIANZA È TALE DA RENDERE “PERICOLOSA” LA DEMOCRAZIA – di Tomaso Montanari – 1 dicembre 2016

  Veniamo al nocciolo della questione. Se vince il Sì il governo (qualunque governo) sarà più forte, e i cittadini conteranno di meno. La riforma punta tutto sulla diminuzione della partecipazione, e sulla autoreferenzialità della classe politica. Come ha scritto don Ciotti, chi ha voluto questa “nuova” Costituzione vede “la democrazia come un ostacolo“, e [...]

Continua
UN PAPA CHE POSIZIONA LA CHIESA NON PIÙ IN DIFESA COME UNA RIGIDA SENTINELLA, MA IN ATTACCO, NEL CENTRO DEL MONDO, PER ANNUNCIARE LA FOLLIA DELL’AMORE UNIVERSALE,  POTRA’   APRIRE UN DIBATTITO  SUL NUMERO SEMPRE PIU’ ALTO  DI  MEDICI OBIETTORI ?  -   Vito Mancuso – 22 novembre 2016

UN PAPA CHE POSIZIONA LA CHIESA NON PIÙ IN DIFESA COME UNA RIGIDA SENTINELLA, MA IN ATTACCO, NEL CENTRO DEL MONDO, PER ANNUNCIARE LA FOLLIA DELL’AMORE UNIVERSALE, POTRA’ APRIRE UN DIBATTITO SUL NUMERO SEMPRE PIU’ ALTO DI MEDICI OBIETTORI ? – Vito Mancuso – 22 novembre 2016

Amore? Perdono? In questo mondo dove tutto è calcolo, tecnica, prestazione; in questo mondo dove tutto risponde   a una logica del legale, dell’utile, del redditizio, del necessario; in questo mondo dove sempre e comunque tutti devono pagare ogni cosa con il denaro ma ancor di più con la libertà, il tempo, la vita; in questo [...]

Continua
L’ASCESA DI  DONALD  - AL CUORE DEL PROBLEMA   LA VIOLAZIONE DEL CONTRATTO NON SCRITTO TRA CAPITALE E LAVORO – Mariana Mazzucato – 20 novembre 2016

L’ASCESA DI DONALD – AL CUORE DEL PROBLEMA LA VIOLAZIONE DEL CONTRATTO NON SCRITTO TRA CAPITALE E LAVORO – Mariana Mazzucato – 20 novembre 2016

(…)
La globalizzazione del capitale ( in contrasto con quella del lavoro) implica che quando la crescita stenta il capitale può andarsene altrove.
(…)
Al cuore del problema  c’è la violazione del contratto non scritto tra capitale e lavoro (il senso di una condivisione degli obiettivi e dei benefici tra i lavoratori americani e i loro datori [...]

Continua
È URGENTE RIORIENTARE LA GLOBALIZZAZIONE. LE DISUGUAGLIANZE E IL RISCALDAMENTO CLIMATICO SONO LE PRINCIPALI SFIDE DEL NOSTRO TEMPO -  Thomas Piketty – 21 novembre 2016

È URGENTE RIORIENTARE LA GLOBALIZZAZIONE. LE DISUGUAGLIANZE E IL RISCALDAMENTO CLIMATICO SONO LE PRINCIPALI SFIDE DEL NOSTRO TEMPO – Thomas Piketty – 21 novembre 2016

   Diciamolo subito: la  vittoria di Trump si  spiega innanzitutto con l’esplosione delle disuguaglianze economiche e territoriali negli Stati Uniti, in atto da vari decenni, e con l’incapacità dei successivi governi di far fronte a questi problemi.
(…)
Sfortunatamente il programma del nuovo presidente non farà che aggravare la tendenza all’aumento delle disuguaglianze . Trump si prepara [...]

Continua
ANDARE AVANTI, NONOSTANTE TRUMP – PERCHE’ LE ELEZIONI DECIDONO CHI HA IL POTERE NON LA VERITA’  - Paul Krugman – 15 novembre 2016

ANDARE AVANTI, NONOSTANTE TRUMP – PERCHE’ LE ELEZIONI DECIDONO CHI HA IL POTERE NON LA VERITA’ – Paul Krugman – 15 novembre 2016

  (…)
Prima di tutto, è sempre importante ricordarsi che le elezioni decidono chi ha il potere, non chi ha la verità: l’estrema destra non ha ragione a considerare inferiori i non bianchi e la voodoo economics non funziona. E bisogna restare fedeli alla verità meglio che si può, anche se è uscita sconfitta politicamente.
Detto questo, [...]

Continua
© 2016 Circolo di Roma Suffusion theme by Sayontan Sinha