Piccolo Atlante della Corruzione

“Piccolo Atlante della corruzione” è un Laboratorio sperimentale inaugurato come progetto pilota nell’anno accademico 2013/2014 a Roma e a Minturno (LT) con la partecipazione di 400 studenti dei licei romani Giuseppe Peano, Plinio Seniore, Cornelio Tacito, Teresa Gullace Talotta, e del liceo Leon Battista Alberti di Minturno (LT). Il Laboratorio è stato realizzato con impegno e motivazione straordinari e ha portato alla nascita di cinque Atlanti di natura scientifica sul fenomeno della corruzione.
Clicca qui per scaricare gli Atlanti.         per informazioni: Beatrice Ravaglioli ( bearavaglioli@tiscalinet.it - cell. 3358167422 )

Materiale di consultazione per l'a.s. 2014-2105
Il Marnetto Quotidiano Raspodie: Vita e pensieri di Rasputin
Sentenza Piazza della Loggia

Sentenza Piazza della Loggia

Una sentenza dopo 41 anni non è giustizia. E' - certo - accertamento di fatti e responsabilità per quella bomba in Piazza della Loggia,  ma non giustizia, perché manca l'imprescindibile elemento della contemporaneità tra delitto e sanzione.. Un differimento così lungo sposta il verdetto dalla cronaca direttamente alla storia, saltando il tempo dell'elaborazione sociale - e politica - di una vicenda gravissima. Così. questa sentenza appare importante, ma  fuori contesto. E sembra solo un adempimento tardivo per la cessazione di un am

Leggi tutto

E se il migrante diventasse un vantaggio per la comunità?

E se il migrante diventasse un vantaggio per la comunità?

La reazione dei residenti di Quinto di Treviso o Casale San Nicola è puro panico da invasione. Alla fine il messaggio di Salvini e camerati è passato. Ma c'è anche da denunciare la totale mancanza di organizzazione per l'accoglienza dei migranti. Non si può arrivare in un piccolo centro e mettere i residenti davanti al fatto compiuto. Ci vuole informazione e organizzazione che disinneschi la paura e la presenza di volontari e funzionari pubblici, che diano la sensazione del controllo della situazione. Purtroppo la carenza di comprensione de

Leggi tutto

Nostalgia dei nemici

Nostalgia dei nemici

Belle le immagini della gente che balla nella strade di Teheran. Non per la distruzione di un nemico, ma per salutare un accordo di pace. Finalmente una gioia laica, che si contrappone alle esaltazioni di bande religiose. Una folla piena di donne in festa, che si contrappone alle immagini di giovani rapite, mute e in lacrime. Bandiere colorate piene di speranza, del tutto diverse da quelle nere di morte. L'accordo è sempre rischioso, ma rivedere l'abbinamento tra oriente e riconciliazione - dopo anni di incomunicabilità - dà speranza. L'ost

Leggi tutto

Europa: scontro di civiltà

Europa: scontro di civiltà

Leggendo in filigrana il braccio di ferro tra Merkel e Hollande da una parte  e Tsipras dall'altra, si vede uno scontro di civiltà: i laboriosi del nord, contro i pigri del sud. I produttivi contro i dissipatori, i corretti contro gli imbroglioni. gli ordinati contro i caotici. Contrapposizioni non dichiarate, ma potenti come i pregiudizi radicati che le muovono.  Uno scontro che si estende anche ai rimedi. Il nord europa luterano crede nella punizione pedagogica, mentre il sud cattolico promuove il perdono di riconciliazione. I primi non ve

Leggi tutto

Euroexit?

Euroexit?

L'uomo affoga, annaspa e beve nella piscina, mentre intorno alla vasca tutti gli dicono come dovrebbe nuotare correttamente per riemergere, ma nessuno si butta per salvarlo. E' quello che sta facendo l'Europa con la Grecia, senza capire che il momento del soccorso è diverso da quello delle buone pratiche. Voler sovrapporre queste due fasi, porta al fallimento.  Non della Grecia, ma dell'Europa. Che si sta scoprendo incapace di pensiero politico, oppressa dalla sua ossessione monetaria. Ed è un grave errore che da tempo hanno intuito USA da u

Leggi tutto

Consigli contro il caldo

Consigli contro il caldo

Arriva il caldo torrido. Gli esperti ci dicono di bere molto e mangiare frutta. Ma non basta. Ecco 7 consigli per non soccombere. Evitare di seguire la vicenda di De Luca nelle ore in cui la polemica è più calda. Meglio aspettare il gran finale in cui lui lascerà la poltrona, inveendo a favore di camera che è stato massacrato perché è un politico scomodo. Ascoltare a digiuno le esternazioni della Serracchiani, leggere, senza scorie concettuali, diuretiche, fanno fare tanta Pì-Dì,  Mangiare possibilmente Panebianco privo di sostanza, n

Leggi tutto

Il bivio greco

Il bivio greco

Economia contro Democrazia.  Lo scontro in Europa è frontale, rispetto alla richiesta dei Greci di poter svolgere un referendum sull'adesione all'accordo proposto-imposto dall'Eurogruppo. Non è questione di tempo (lo slittamento sarebbe di pochi giorni, fino al 4 Luglio), ma di principio. Sottoporre il diktat di Bruxelles alla consultazione popolare greca sarebbe una cessione di sovranità delle banche alla politica. Cioè degli interessi ai bisogni. Un'eventualità che scardinerebbe il vincolo economico europeo, l'unico vigente, per virare

Leggi tutto

Codice rosso

Codice rosso

La rappresentante degli studenti chiede che le case confiscate alla mafia siano riconvertite in alloggi per studenti fuori sede. Chi si occupa di migranti parla del "baratto delle lingue" dove gli italiani insegnano l'italiano e i migranti l'arabo. Gli addetti alle scenografie dell'ex Valle Occupato diventano falegnami che trasformano legno di recupero in mobili. Gli occupanti di alloggi pubblici degradati stanno cercando un accordo con gli edili espulsi dalla crisi, per ristrutturazioni solidali e studiano piani di edilizia sociale in modalit

Leggi tutto

Il triste Family Day

Il triste Family Day

Da credente,  il Family Day m'intristisce per la mancanza di intelligenza e accoglienza che ostenta. Si nasce con un'inclinazione sessuale, dice la scienza, che ci accompagnerà per tutta la vita. Gli eterosessuali sono la maggioranza, rispetto agli omosessuali, come chi usa la destra lo è rispetto ai mancini. Ma questo non può essere motivo di discriminazione. Eppure per anni, negli istituti religiosi più retrivi si forzavano i bambini a scrivere con la destra, non appena manifestavano la propensione ad usare la "mano del diavolo". Perch

Leggi tutto

L’enciclica di Francesco e l’etica del limite

L'enciclica di Francesco e l'etica del limite

L'ingiustizia sociale inquina la pace e l'ambiente. Ancora una volta, occorre aspettare Papa Francesco per ascoltare parole chiare sulla giustizia ambientale.. Non dettate da eco-sentimentalismo, né misurate per non turbare interessi geo-economici. Ma orientate al precetto evangelico dell'etica della chiarezza. L'enciclica "Laudato si" affronta i nessi causa-effetto ormai noti, ma volutamente opacizzati dalla guerra fredda tra consumismo ed ambientalismo che dura da decenni. Cioè relazioni accertate tra accumulazione di ricchezza e distruzio

Leggi tutto

PARTECIPA ANCHE TU (iniziative, appelli, sottoscrizioni)

Opinioni e Idee
IL JOBS ACT È UNA BUFALA NEOLIBERISTA. LO STATO ASSUMA COME ROOSVELT- LE PREVISIONI FOSCHE DI LAGARDE SONO IL PRODOTTO DELLE SCELTE DI OGGI.  - Intervista a LUCIANO GALLINO di  Virginia della Sala – 28 luglio 2015

IL JOBS ACT È UNA BUFALA NEOLIBERISTA. LO STATO ASSUMA COME ROOSVELT- LE PREVISIONI FOSCHE DI LAGARDE SONO IL PRODOTTO DELLE SCELTE DI OGGI. – Intervista a LUCIANO GALLINO di Virginia della Sala – 28 luglio 2015

  (…)
Professor Luciano Gallino in Italia il Jobs Act è stato presentato come una soluzione. Lei cosa ne pensa?
“E’ una riforma sbagliata perché lega l’occupazione alle decontribuzioni per le aziende. Ma intento riduce le tutele sociali. Si assume per licenziare più facilmente. Si assume a condizione di poter fare dell’assunto ciò che si vuole, come [...]

Continua
INTERCETTAZIONI - QUEI PROVVEDIMENTI NASCOSTI  NELLA RIFORMA DEL PROCESSO PENALE  SONO “UN GRANDE REGALO AI CRIMINALI” – Intervista al giudice Gratteri di  Beatrice Borromeo – 27 luglio 2015

INTERCETTAZIONI – QUEI PROVVEDIMENTI NASCOSTI NELLA RIFORMA DEL PROCESSO PENALE SONO “UN GRANDE REGALO AI CRIMINALI” – Intervista al giudice Gratteri di Beatrice Borromeo – 27 luglio 2015

“Un grande regalo ai criminali”: il giudice Nicola Gratteri fatica a prendere seriamente quei provvedimenti nascosti nella riforma del processo penale che renderebbero di fatto “impossibili le indagini di mafia”.
Gratteri, partiamo dal divieto di registrare un colloquio di nascosto: si rischiano fino a quattro anni di carcere. Noi sproniamo continuamente i cittadini a collaborare con [...]

Continua
SCUOLE PARITARIE  E IMU  - IL RICONOSCIMENTO  DEL RUOLO PUBBLICO DELLE SCUOLE PRIVATE PUÒ GIUSTIFICARE IL MANCATO PAGAMENTO DI IMPOSTE E TRIBUTI ? – Alessandro Campi- 26 luglio 2015

SCUOLE PARITARIE E IMU – IL RICONOSCIMENTO DEL RUOLO PUBBLICO DELLE SCUOLE PRIVATE PUÒ GIUSTIFICARE IL MANCATO PAGAMENTO DI IMPOSTE E TRIBUTI ? – Alessandro Campi- 26 luglio 2015

   (…)
La verità è che il riconoscimento del ruolo pubblico delle scuole private (cattoliche o laiche che siano) è un dato ormai acquisito per legge e politicamente è stato condiviso, negli ultimi vent’anni, dai governi di sinistra (Prodi, D’Alema bis) come da quelli di destra (Berlusconi). Tali scuole, anche se l’articolo 33 della Costituzione impone che la loro [...]

Continua
RECUPERARE L’ACQUA  DELL’INVERNO PER  RIEMPIRE LE CISTERNE E I POZZI IN ESTATE -  22 LUGLIO 2015 - Michele Serra

RECUPERARE L’ACQUA DELL’INVERNO PER RIEMPIRE LE CISTERNE E I POZZI IN ESTATE – 22 LUGLIO 2015 – Michele Serra

  Leggo il bel reportage di Janner  Meletti  sul Po in secca (“Repubblica” di ieri) mentre le autobotti cariche d’acqua, in Appennino, venti chilometri a sud del grande fiume, vanno e vengono a riempire i pozzi e le cisterne vuote. Adesso che l’acqua è poca e preziosa torna in mente, con una certa angoscia, lo [...]

Continua
Il Pd alla prova delle tasse - Piero Ignazi - 22 luglio 2015

Il Pd alla prova delle tasse – Piero Ignazi – 22 luglio 2015

Ma da un leader innovatore, o almeno che si offre come tale, ci si aspetta un colpo d’ala su questo tema in linea con i principi cardine di ogni partito di sinistra di progressività e redistribuzione: non un adeguamento agli stereotipi corrivi della destra.
Il Pd alla prova delle tasse
 - Nessun Commento »
La proposta del [...]

Continua
RENZI RIVELA AL PD: NIENTE TASSE. LA DESTRA SIAMO NOI – Furio Colombo – 21 luglio 2015

RENZI RIVELA AL PD: NIENTE TASSE. LA DESTRA SIAMO NOI – Furio Colombo – 21 luglio 2015

  (…)
Ovvio che non è vero che le tasse della destra sono basse e comode solo per i ricchi. Lo sono per tutti. Ma naturalmente le variazioni sono modeste se le paghe sono modeste. E il vantaggio è enorme per i grandi accumuli di ricchezza.
(…)
Ma la chiave di tutto è dove trovare i soldi per [...]

Continua
© 2015 Circolo di Roma Suffusion theme by Sayontan Sinha